news

chi siamo

archivio

contatti

amici

stampa



Nell'Aprile del 2007 un gruppo di persone decide di creare una rete aperta di nuovi spazi espositivi in città.
Dopo una serie di riflessioni abbiamo capito che preferiamo prevalentemente spazi privati, non legati a esercizi commerciali e preferibilmente intessuti della vita di chi li abita o li possiede. Oppure spazi vuoti e inutilizzati.

Per il nostro lavoro lo spazio assume un ruolo fondamentale, e questo viene cercato con la stessa intenzionalità con cui ricerchiamo gli artisti e le due cose si condizionano. Le mostre a volte coinvolgono nella progettazione anche la vita privata dei proprietari delle case e l’artista è invitato a pensare o riprogettare la sua opera per integrarsi e dialogare con l’intorno.

Nel 2012 abbiamo iniziato a progettare mostre collettive itineranti all’interno dei quartieri della città. L’idea è di stimolare ancora una volta un dialogo tra lo spazio pubblico e privato e occupare lo spazio urbano in continuità con quello domestico. 
Ci piace sperimentare come avvicinare un pubblico non necessariamente avezzo all’arte, eterogeneo o casuale.
Abbiamo scelto inoltre di lavorare con artisti che non hanno avuto abbastanza visibilità nel circuito delle esposizioni d’arte convenzionali e di creare una commistione con quelli già più noti nel settore.

Il nostro è un collettivo aperto che non percepisce finanziamenti e vive grazie alla condivisione con gli altri che hanno interesse a far crescere questo progetto.

Ringraziamo tutte le persone che ci hanno supportato, incoraggiato, criticato e soprattutto gli artisti che si sono fidati di noi e i proprietari delle case che si sono fatti coinvolgere.
 
Cagliari, 12 novembre 2012

Se vuoi mettere a disposizione uno spazio mettiti in contatto con noi
se vuoi partecipare come artista mettiti in contatto con noi